Coordinamento CARE

Coordinamento delle Associazioni famigliari e Reti di Esperienza (CARE) è una rete di\ associazioni famigliari, senza fini di lucro e apartitiche, che operano secondo i principi del  volontariato come descritto dalla Legge 266/1991; in particolare le associazioni aderenti al Coordinamento CARE si impegnano ad accogliere come soci chiunque ne condivida i principi e le finalità solidaristiche, senza distinzione di sesso, religione, cultura, nazionalità, classe sociale, pensiero politico e orientamento sessuale.

Si tratta di associazioni che, spesso nate da gruppi di auto-mutuo-aiuto, a fronte dei tanti nodi non risolti riguardanti il benessere delle famiglie adottive e affidatarie, si sono costituite e organizzate per operare con il fine che il diritto di tutti i bambini e le bambine e i ragazzi e le ragazze a crescere in famiglia, possa essere concretamente affermato.

Tutte le associazioni del Coordinamento CARE pongono al centro del proprio impegno il diritto preminente del minore e riconoscono come valore cruciale il fatto di mettere a disposizione di tutte le famiglie la propria esperienza e la propria analisi critica del mondo conosciuto, andando così a contribuire al benessere sociale. Le associazioni del Coordinamento CARE non si occupano della gestione diretta dei servizi né delle pratiche relative all'adozione internazionale, (non sono Enti autorizzati), né si configurano in nessun modo come Cooperative di servizi alla famiglia o alla genitorialità.